“Abbasso il Coronavirus”, il video per i bambini della scuola primaria

Abbasso il Coronavirus”: tre consigli quotidiani per ripartire sicuri. In occasione della riapertura dei centri estivi è stata realizzata una motion graphic per bambini della scuola primaria sull’uso della mascherina, la distanza di sicurezza e il lavaggio delle mani per star sani e tenere lontani i temibili “virusini”. Il video sarà diffuso a partire dai centri estivi attraverso i Comuni, e con la collaborazione dell’Ufficio scolastico regionale sarà inserito nel registro elettronico e messo così a disposizione delle famiglie tra il materiale di studio per le vacanze estive.

“La sanità toscana è pronta a dare il suo contributo e a fare la propria parte sia per i centri estivi che per le scuole – dichiara l’assessore per il diritto alla salute, Stefania Saccardi -. Il diritto alla salute deve, e dovrà, necessariamente conciliarsi con il diritto allo studio. Per troppo tempo i bambini sono stati lontani dai loro banchi. Dobbiamo aver fiducia nei bambini e comunicare con loro nel modo corretto. Sono certa che riusciranno a fare proprie queste semplici regole anche meglio dei grandi. Questo video – prosegue Saccardi – è solo un punto di partenza. Sicuramente una comunicazione mirata, adeguata a loro, è una parte del grande lavoro che ci vedrà impegnati, per garantire una ripartenza in sicurezza”.

Intanto, le tre regole basilari di oggi, e forse anche di domani, “Lava bene le tue mani”, “Mascherina per star sani” e “Tieni gli altri più lontani”, sono raccontate e illustrate come una sorta di scudo/barriera su cui i temerari ‘virusini’ tentano di arrivare, rimbalzando via doloranti.

“E’ una iniziativa di prevenzione e sensibilizzazione sui corretti comportamenti da tenere per stare bene e tenere lontano il virus, che attraverso i più piccoli finisce per coinvolgere l’intero nucleo familiare – aggiunge l’assessore all’istruzione, formazione e lavoro, Cristina Grieco -. E’ un progetto educativo lodevole, che attraverso il linguaggio dell’animazione, insegna ai bambini le tre regole principali per la propria e altrui sicurezza”.

Il video, realizzato in collaborazione con il Meyer, verrà promosso anche sui canali social di Regione Toscana e tramite le aziende sanitarie nei vari territori e strutture di loro competenza.

“Siamo contenti di aver contribuito, come Meyer, alla realizzazione di questo progetto – concludono Massimo Resti e Rosanna Martin, rispettivamente pediatra e psicologa della Azienda ospedaliero universitaria Meyer – un progetto che accompagna bambini e ragazzi nel loro graduale rientro alla vita sociale e li guida a far proprie tutte le cautele che il momento, che stiamo vivendo, ci impone”.

Scuole chiuse oltre il 3 aprile 2020

Nella Conferenza stampa del 28.3.2020 del Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte, rispondendo ad una domanda di un giornalista ha affermato:

«Lo ha detto già detto la ministra Azzolina e lo ribadisco anche io, è chiaro che la sospensione delle attività didattiche proseguirà. Ora il termine è il 3 aprile, ma per quanto abbiamo potuto valutare non c’è la possibilità di ritornare alle attività didattiche. Già a inizio settimana saremo al lavoro per confrontarci con il Comitato tecnico-scientifico che sta analizzando i dati così come arrivano e poi valuteremo insieme. Ma non abbiamo ancora i dati».

15.11.2019: Allerta Meteo e Chiusura Scuole, dove?

Domani 15.11 la Regione ha emesso un allerta meteo Arancione per rischio idrogeologico e Giallo per rischio temporali forti.

L’Allerta Meteo riguarda tutta la Provincia di Grosseto:  Sindaci di alcuni Comuni, tra cui Scansano, hanno deciso di chiudere le Scuole di ogni ordine e grado, altri no.

scansano.blog ha effettuato un’analisi riportando sulla cartina la situazione, con le informazioni disponibili alle ore 29 del 14.11.2019.

elaborazione scansano.blog

14.4.2019: Scuole in Festa a Campagnatico, anche gli esercizi commerciali di Baccinello hanno contribuito per l’acquisto del nuovo ScuolaBus

Nel vicino Comune  domenica 14 aprile dalle 15 alle 19.30 in Poggio Novo (piazzale sagra) va in scena “Scuole in Festa”, evento organizzato dalla Campagnatico Servizi – azienda partecipata del Comune – e dalle Mamme del territorio, con il sostegno delle Associazioni e delle attività commerciali locali e di Baccinello, e il patrocinio del Comune, della Pro Loco Campagnatico e della sezione Admo.

La manifestazione è la conclusione ideale del progetto promosso dalle famiglie degli studenti, che, con il sostegno della partecipata, sono riuscite a istituire una raccolta fondi per comprare un mezzo di trasporto utile ad accompagnare i loro figli a scuole. L’iniziativa, che ha trovato il sostegno dell’intera comunità, non finisce però con l’arrivo del pulmino: domenica 14 aprile infatti durante la festa verranno raccolti nuovi fondi da destinare sempre alle scuole del Comune di Campagnatico.

”Scuole in festa” – spiega il presidente di Campagnatico Servizi, Cristian Lenzi – sarà un momento per festeggiare il nuovo scuolabus, ma con le famiglie che si sono adoperate per rendere la manifestazione possibile, vorremmo che diventasse un appuntamento fisso per unire le forze e dare un sostegno concreto alle nostre scuole. Il progetto per l’acquisto del nuovo pulmino ha dimostrato che la nostra è una comunità generosa, che sa impegnarsi per le giuste cause: ringrazio per questo le mamme, tutte le Associazioni del territorio, le attività commerciali del comune di Campagnatico e di Baccinello che hanno sostenuto l’iniziativa permettendoci di comprare lo scuolabus.

cliccare per ingrandire