17.7.2020: Toscana, 6 nuovi casi, 2 decessi, 1 guarigioni. Clicca per vedere dove.

In Toscana sono 10.356 i casi di positività al Coronavirus, 6 in più rispetto a ieri. I nuovi casi sono lo 0,06% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,01% e raggiungono quota 8.909 (l’86% dei casi totali). I test eseguiti hanno raggiunto quota 384.826, 2.666 in più rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono oggi 318, +1% rispetto a ieri. Purtroppo, oggi si registrano 2 decessi: un uomo e una donna, con un’età media di 88,5 anni.

6 nuovi casi:

    • 1 Firenze
    • 1 Prato
    • 1 Lucca
    • 2 Livorno
    • 1 Arezzo

2 nuovi decessi:

  • 1 Massa Carrara
  • 1 Arezzo

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Si ricorda che a partire dal 24 giugno il Ministero della Salute ha modificato il sistema di rilevazione dei dati sulla diffusione del Covid-19. I casi positivi non sono più indicati secondo la provincia di notifica bensì in base alla provincia di residenza o domicilio.

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri. Sono 3.226 i casi complessivi ad oggi a Firenze (1 in più rispetto a ieri), 548 a Prato (1 in più), 749 a Pistoia, 1.055 a Massa, 1.367 a Lucca (1 in più), 942 a Pisa, 481 a Livorno (2 in più), 684 ad Arezzo (1 in più), 429 a Siena, 404 a Grosseto. Sono 471 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni.
Due in più quindi i casi riscontrati oggi nell’Asl Centro, 3 nella Nord Ovest, 1 nella Sud est.

La Toscana si conferma al 10° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 278 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 404 per 100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Massa Carrara con 541 casi per 100.000 abitanti, Lucca con 352, Firenze con 319, la più bassa Livorno con 144.

Complessivamente, 305 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (4 in più rispetto a ieri, più 1,33%).
Sono 733 (più 37 rispetto a ieri, più 5,3%) le persone, anch’esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (ASL Centro 456, Nord Ovest 216, Sud Est 61).
Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti COVID oggi sono complessivamente 13, 1 in meno rispetto a ieri, meno 7,1%), di cui 1 in terapia intensiva (1 in meno rispetto a ieri, meno 50%).

Le persone complessivamente guarite sono 8.909 (1 in più rispetto a ieri, più 0,01%): 147 persone “clinicamente guarite” (stabili rispetto a ieri), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione e 8.762 (più 1 rispetto a ieri, più 0,01%) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con doppio tampone negativo.

Oggi si registrano 2 decessi: un uomo e una donna, con un’età media di 88,5 anni. Relativamente alla provincia di notifica, le persone decedute sono: 1 a Massa Carrara, 1 a Arezzo.
Sono 1.129 i deceduti dall’inizio dell’epidemia cosi ripartiti: 414 a Firenze, 52 a Prato, 81 a Pistoia, 173 a Massa Carrara, 143 a Lucca, 90 a Pisa, 61 a Livorno, 50 ad Arezzo, 33 a Siena, 24 a Grosseto, 8 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.
Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 30,3 per 100.000 residenti contro il 58,0 per 100.000 della media italiana (11° regione). Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa Carrara (88,8 per 100.000), Firenze (40,9 per 100.000) e Lucca (36,9 per 100.000), il più basso a Grosseto (10,8 per 100.000).

Si ricorda che tutti i dati saranno visibili dalle ore 18.30 sul sito dell’Agenzia Regionale di Sanità a questo indirizzo: www.ars.toscana.it/covid19

 

 

 

 

 

 

 

17.7.2020: Regione Toscana, ordinanza per tracciamento, test e cure presso aeroporti per cittadini extra UE

Da sabato 18 luglio le Aziende sanitarie territorialmente competenti dovranno allestire, presso gli aeroporti di Pisa e di Firenze, stazioni di accoglienza per cittadini provenienti con voli da aree extra Schengen.

Lo stabilisce l’ordinanza che ha firmato oggi il presidente Enrico Rossi e che resterà valida fino alla fine dello stato di emergenza sanitaria.

Nelle stazioni di accoglienza saranno registrati tutti coloro che entrano in Italia dalle aree extra Schengen che dovranno effettuare il periodo di 14 giorni di isolamento fiduciario con sorveglianza attiva in base al DPCM 11 giugno 2020, articolo 4 comma 3 prorogato dal DPCM 14 luglio.

Presso i punti di accoglienza sarà offerta anche la possibilità di fare i test sierologici e i test molecolari.

Sarà anche garantita la possibilità di isolamento presso alberghi sanitari per chi risulti positivo nonché per chi ha eventuali contatti stretti con i positivi.

 

 

 

 

 

 

 

 

-SELFIE+POLITICA Lunedì 27 luglio arriva in Maremma il tour nazionale delle SARDINE

Mattia Santori e Giulia Trappoloni incontrano gli attivisti maremmani del movimento nella sala Uisp di viale Europa. Tappa del tour nazionale delle #6000Sardine

Alle 13.00 incontro coi giornalisti dei media locali per una breve conferenza stampa

Lunedì 27 luglio fa tappa a Grosseto il tour nazionale delle #6000Sardine “-Selfie+Politica – 2000km da casa Matteotti a casa Pertini”, il frenetico giro d’Italia che in sei giorni porterà i fondatori del movimento civico a toccare molte delle realtà in cui a settembre si voterà per amministrazioni regionali e comunali.

A Grosseto arriveranno Mattia Santori e Giulia Trappoloni, due dei protagonisti assoluti del movimento delle Sardine, che dal suo debutto bolognese ha travolto ogni schema di partecipazione civica e politica. I due – in città lunedì 27 luglio – rimarranno a Grosseto circa tre ore: alle 13.00 incontreranno i giornalisti delle testate locali nella sala Uisp di viale Europa. A seguire ci sarà un pranzo in compagnia degli attivisti del movimento per uno scambio d’idee. Per info e partecipazione al pranzo-incontro è opportuno prenotare ai numeri: 380-2109206 / 348-7204706. Il contributo per il pranzo è di 10 €.

Per ulteriori informazioni nei prossimi giorni, seguire l’evento facebook sulla pagina delle Sardine maremmane al link: https://www.facebook.com/events/314513039726765/.

«L ‘obiettivo del tour “-selfie+poliitica” – spiega il coordinamento delle sardine maremmane – è quello di recuperare le persone alla partecipazione civica. Non si tratta di un tour elettorale ma di un tour politico. Non si parla infatti di nomi o di alleanze, ma di visioni, di persone, di comunità. Un filo rosso che esalta e racconta il tessuto sociale e che ricuce distanze geografiche, sociali ed ideologiche. Chiunque si vorrà unire potrà farlo, e troverà accoglienza, ascolto e prossimità».

Per questo motivo il 23 luglio le Sardine partiranno alla scoperta di un’Italia che va al voto per poter parlare di luoghi, di persone, di temi, di diritti. «Lo facciamo perché vogliamo che siano i territori a raccontarsi e per dimostrare che esiste un modo di fare politica diverso, lontano dai nomi, dalle strategie social e dagli accordi di palazzo».

Il tour partirà da Fratta Polesine per proseguire a Padova, Pesaro, Acquasanta, Arquata del Tronto, Marina Palmense, Lecce, Cassino, Grosseto, Pisa, Genova e Stella (queste le tappe confermate fino ad oggi).

Infine le Sardine chiedono a chi ne abbia voglia di «dare un aiuto concreto per raccontare e scoprire un’Italia diversa, contribuendo al piccolo budget iniziale per coprire i costi di organizzazione e per consentire di partecipare anche a chi non può permetterselo. Per farlo basta acquistare la maglia e diventare parte del tour: https://www.ideaginger.it/progetti/selfie-politica.html

link all’evento nazionale: https://www.facebook.com/

16.7.2020: Toscana, 12 nuovi casi, 0 decessi, 10 guarigioni. Clicca per vedere dove.

In Toscana sono 10.350 i casi di positività al Coronavirus, 12 in più rispetto a ieri. I nuovi casi sono lo 0,1% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,1% e raggiungono quota 8.908 (l’86,1% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 382.160, 2.964 in più rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono oggi 315, +0,6% rispetto a ieri. Oggi non si registrano nuovi decessi.

12 nuovi casi:

    • 2 Firenze
    • 6 Pisa
    • 1 Prato
    • 1 Lucca
    • 1 Massa Carrara
    • 1 Arezzo

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Dieci dei nuovi dodici casi odierni sono riconducibili a persone rientrate dall’estero.

Si ricorda che a partire dal 24/06/2020, il Ministero della Salute ha modificato il sistema di rilevazione dei dati sulla diffusione del Covid-19. I casi positivi non sono più indicati secondo la provincia di notifica bensì in base alla provincia di residenza o domicilio.

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri. Sono 3.225 i casi complessivi ad oggi a Firenze (2 in più rispetto a ieri), 547 a Prato (1 in più), 749 a Pistoia, 1.055 a Massa-Carrara (1 in più), 1.366 a Lucca (1 in più), 942 a Pisa (6 in più), 479 a Livorno, 683 ad Arezzo (1 in più), 429 a Siena, 404 a Grosseto. Sono 471 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni.

Tre in più quindi i casi riscontrati oggi nell’Asl Centro, 8 nella Nord Ovest, 1 nella Sud Est.
La Toscana si conferma al 10° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 278 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 403 per100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Massa-Carrara con 541 casi per 100.000 abitanti, Lucca con 352, Firenze con 319, la più bassa Livorno con 143.

Complessivamente, 301 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (stabili rispetto a ieri).
Sono 696 (meno 21 rispetto a ieri, meno 2,9%) le persone, anch’esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (ASL Centro 445, Nord Ovest 192, Sud Est 59).
Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti COVID oggi sono complessivamente 14, (2 in più rispetto a ieri, più 16,7%), di cui 2 in terapia intensiva (1 in meno rispetto a ieri, meno 33,3%).

Le persone complessivamente guarite sono 8.908 (10 in più rispetto a ieri, più 0,1%): 147 persone “clinicamente guarite” (meno 16 rispetto a ieri, meno 9,8%), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione e 8.761 (più 26 rispetto a ieri, più 0,3%) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con doppio tampone negativo.
Oggi non si registrano nuovi decessi.

Restano quindi 1.127 i deceduti dall’inizio dell’epidemia cosi ripartiti: 414 a Firenze, 52 a Prato, 81 a Pistoia, 172 a Massa-Carrara, 143 a Lucca, 90 a Pisa, 61 a Livorno, 49 ad Arezzo, 33 a Siena, 24 a Grosseto, 8 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.

Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 30,2  per 100.000 residenti contro il 58,0  per 100.000 della media italiana (11° regione). Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa-Carrara (88,3 per 100.000), Firenze (40,9 per 100.000) e Lucca (36,9 per 100.000), il più basso a Grosseto (10,8 per100.000).
Si ricorda che tutti i dati saranno visibili dalle ore 18.30 sul sito dell’Agenzia Regionale di Sanità a questo indirizzo: www.ars.toscana.it/covid19

 

 

 

 

 

 

 

15.7.2020: Toscana, 8 nuovi casi, 2 decessi, 4 guarigioni. Clicca per vedere dove.

In Toscana sono 10.338 i casi di positività al Coronavirus, 8 in più rispetto a ieri. I nuovi casi sono lo 0,08% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,04% e raggiungono quota 8.898 (l’86,1% dei casi totali). I test eseguiti hanno raggiunto quota 379.196, 3.451 in più rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono oggi 313, +0,6% rispetto a ieri. Oggi si registrano 2 decessi: 2 uomini, con un’età media di 74 anni.

8 nuovi casi:

    • 1 Firenze
    • 3 Pisa
    • 2 Prato
    • 1 Lucca
    • 1 Massa Carrara

2 nuovi decessi:

  • 1 Firenze
  • 1 Lucca

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Cinque dei nuovi otto casi odierni sono riconducibili a persone rientrate dall’estero.

Si ricorda che a partire dal 24/06/2020, il Ministero della Salute ha modificato il sistema di rilevazione dei dati sulla diffusione del Covid-19. I casi positivi non sono più indicati secondo la provincia di notifica bensì in base alla provincia di residenza o domicilio.

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri. Sono 3.223 i casi complessivi ad oggi a Firenze (1 in più rispetto a ieri), 546 a Prato (2 in più), 749 a Pistoia, 1.054 a Massa-Carrara (2 in più), 1.365 a Lucca, 936 a Pisa (3 in più), 479 a Livorno, 682 ad Arezzo, 429 a Siena, 404 a Grosseto. Sono 471 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni.
Tre in più, quindi, i casi riscontrati oggi nell’Asl Centro, 5 nella Nord Ovest, 0 nella Sud Est.

La Toscana si conferma al 10° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 277 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 403 x100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Massa Carrara con 541 casi x100.000 abitanti, Lucca con 352, Firenze con 319, la più bassa Livorno con 143.

Complessivamente, 301 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (stabili rispetto a ieri).
Sono 717 (più 18 rispetto a ieri, più 2,6%) le persone, anch’esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (ASL Centro 468, Nord Ovest 182, Sud Est 67).
Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti COVID oggi sono complessivamente 12, (2 in più rispetto a ieri, più 20%), di cui 3 in terapia intensiva (1 in più rispetto a ieri, più 50%).

Le persone complessivamente guarite sono 8.898 (4 in più rispetto a ieri, più 0,04%): 163 persone “clinicamente guarite” (più 2 rispetto a ieri, più 1,2%), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione e 8.735 (più 2 rispetto a ieri, più 0,02%) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con doppio tampone negativo.
Due i decessi che si registrano oggi: 2 uomini, con un’età media di 74 anni.

Relativamente alla provincia di notifica, le persone decedute sono: 1 a Firenze, 1 a Lucca.
Sono 1.127 i deceduti dall’inizio dell’epidemia cosi ripartiti: 414 a Firenze, 52 a Prato, 81 a Pistoia, 172 a Massa Carrara, 143 a Lucca, 90 a Pisa, 61 a Livorno, 49 ad Arezzo, 33 a Siena, 24 a Grosseto, 8 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.

Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 30,2 x100.000 residenti contro il 58,0 x100.000 della media italiana (11° regione). Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa Carrara (88,3 x100.000), Firenze (40,9 x100.000) e Lucca (36,9 x100.000), il più basso a Grosseto (10,8 x100.000).

Si ricorda che tutti i dati saranno visibili dalle ore 18.30 sul sito dell’Agenzia Regionale di Sanità a questo indirizzo: www.ars.toscana.it/covid19

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

14.7.2020: Toscana, 4 nuovi casi, 3 decessi, 25 guarigioni. Clicca per vedere dove.

In Toscana sono 10.326 i casi di positività al Coronavirus, 4 in più rispetto a ieri. I nuovi casi sono lo 0,04% in più rispetto al totale del giorno precedente. Stabili i guariti a quota 8.869 (l’85,9% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 372.853, 1.581 in più rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono oggi 335, +1,2% rispetto a ieri. Oggi non si registrano nuovi decessi.

4 nuovi casi:

    • 1 Pisa
    • 1 Lucca
    • 2 Grosseto

3 nuovi decessi:

  • 2 Firenze
  • 1 Massa Carrara

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Si ricorda che a partire dal 24 giugno il Ministero della Salute ha modificato il sistema di rilevazione dei dati sulla diffusione del Covid-19. I casi positivi non sono più indicati secondo la provincia di notifica bensì in base alla provincia di residenza o domicilio.

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri.

Sono 3.222 i casi complessivi ad oggi a Firenze, 544 a Prato, 749 a Pistoia, 1.052 a Massa, 1.365 a Lucca (1 in più), 933 a Pisa (1 in più), 479 a Livorno, 682 ad Arezzo, 429 a Siena, 404 a Grosseto (2 in più). Sono 471 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni.

Nessun caso in più, quindi oggi nell’Asl Centro, 2 nella Nord Ovest, 2 nella Sud est.

La Toscana si conferma al 10° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 277 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 403 x100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Massa Carrara con 540 casi x100.000 abitanti, Lucca con 352, Firenze con 319, la più bassa Livorno con 143.

Complessivamente, 301 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (24 in meno rispetto a ieri, (meno 7,4%).
Sono 699 (più 7 rispetto a ieri, più 1%) le persone, anch’esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (ASL Centro 468, Nord Ovest 167, Sud Est 64).
Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid sono complessivamente 10, (stabili rispetto a ieri), di cui 2 in terapia intensiva (1 in meno rispetto a ieri, meno 33,3%).
Le persone complessivamente guarite sono 8.894 (25 in più rispetto a ieri, più 0,3%): 161 persone “clinicamente guarite” (meno 3 rispetto a ieri, meno 1,8%), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione e 8.733 (più 28 rispetto a ieri, più 0,3%) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con doppio tampone negativo.
Si registrano 3 decessi: un uomo e 2 donne, con un’età media di 87,7 anni. Relativamente alla provincia di notifica, le persone decedute sono: 2 a Firenze, 1 a Massa Carrara.
Sono 1.125 i deceduti dall’inizio dell’epidemia cosi ripartiti: 413 a Firenze, 52 a Prato, 81 a Pistoia, 172 a Massa Carrara, 142 a Lucca, 90 a Pisa, 61 a Livorno, 49 ad Arezzo, 33 a Siena, 24 a Grosseto, 8 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.

Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 30,2 per 100 mila residenti contro il 57,9 della media italiana (11° regione). Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa Carrara (88,3 per 100 mila, Firenze (40,8) e Lucca (36,6), il più basso a Grosseto (10,8).

Si ricorda che tutti i dati saranno visibili dalle ore 18.30 sul sito dell’Agenzia Regionale di Sanità a questo indirizzo: www.ars.toscana.it/covid19

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

13.7.2020: Toscana, 4 nuovi casi, 0 decessi, 0 guarigioni. Clicca per vedere dove.

In Toscana sono 10.326 i casi di positività al Coronavirus, 4 in più rispetto a ieri. I nuovi casi sono lo 0,04% in più rispetto al totale del giorno precedente. Stabili i guariti a quota 8.869 (l’85,9% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 372.853, 1.581 in più rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono oggi 335, +1,2% rispetto a ieri. Oggi non si registrano nuovi decessi.

4 nuovi casi:

    • 2 Prato
    • 2 Lucca

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Si ricorda che a partire dal 24 giugno 2020, il Ministero della Salute ha modificato il sistema di rilevazione dei dati sulla diffusione del Covid-19. I casi positivi non sono più indicati secondo la provincia di notifica, bensì in base alla provincia di residenza o domicilio.

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri. Sono 3.222 i casi complessivi ad oggi a Firenze, 544 a Prato (2 in più), 749 a Pistoia, 1.052 a Massa, 1.364 a Lucca (2 in più), 932 a Pisa, 479 a Livorno, 682 ad Arezzo, 429 a Siena, 402 a Grosseto. Sono 471 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni. Due in più, quindi, i casi riscontrati oggi nell’Asl Centro, 2 nella Nord Ovest, 0 nella Sud est.

La Toscana si conferma al 10° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 277 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 403 x100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Massa Carrara con 540 casi x100.000 abitanti, Lucca con 352, Firenze con 319, la più bassa Livorno con 143.

Complessivamente, 325 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi (5 in più rispetto a ieri, più 1,6%). Sono 692 (meno 16 rispetto a ieri, meno 2,3%) le persone, anche loro isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (Asl Centro 462, Nord Ovest 163, Sud Est 67).

Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 10, 1 in meno rispetto a ieri, meno 9,1%), di cui 3 in terapia intensiva (stabili rispetto a ieri).

Le persone complessivamente guarite sono 8.869 (stabili rispetto a ieri): 164 persone “clinicamente guarite” (stabili rispetto a ieri), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione e 8.705 (stabili rispetto a ieri) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con doppio tampone negativo.

Oggi non si registrano nuovi decessi. Restano quindi 1.122 i deceduti dall’inizio dell’epidemia cosi ripartiti: 411 a Firenze, 52 a Prato, 81 a Pistoia, 171 a Massa Carrara, 142 a Lucca, 90 a Pisa, 61 a Livorno, 49 ad Arezzo, 33 a Siena, 24 a Grosseto, 8 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.

Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 30,1 x100.000 residenti contro il 57,9 x100.000 della media italiana (11° regione). Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa Carrara (87,7 x100.000), Firenze (40,6 x100.000) e Lucca (36,6 x100.000), il più basso a Grosseto (10,8 x100.000).

Si ricorda che tutti i dati saranno visibili dalle ore 18.30 sul sito dell’Agenzia Regionale di Sanità aLL’indirizzo: www.ars.toscana.it/covid19

 

 

 

 

 

 

 

 

 

12.7.2020: Toscana, 1 nuovo caso, 0 decessi, 0 guarigioni. Clicca per vedere dove.

In Toscana sono 10.322 i casi di positività al Coronavirus, 1 in più rispetto a ieri. I nuovi casi sono lo 0,01% in più rispetto al totale del giorno precedente. Stabili i guariti a quota 8.869 (l’85,9% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 371.272, 2.784 in più rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono oggi 331, +0,3% rispetto a ieri. Oggi non si registrano nuovi decessi.

1 nuovo caso:

    • 1 Firenze

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Si ricorda che a partire dal 24/06/2020, il Ministero della Salute ha modificato il sistema di rilevazione dei dati sulla diffusione del Covid-19. I casi positivi non sono più indicati secondo la provincia di notifica bensì in base alla provincia di residenza o domicilio.

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri. Sono 3.222 i casi complessivi ad oggi a Firenze (1 in più rispetto a ieri), 542 a Prato, 749 a Pistoia, 1.052 a Massa-Carrara, 1.362 a Lucca, 932 a Pisa, 479 a Livorno, 682 ad Arezzo, 429 a Siena, 402 a Grosseto. Sono 471 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni.

1 in più quindi i casi riscontrati oggi nell’Asl Centro, 0 nella Nord Ovest, 0 nella Sud Est.
La Toscana si conferma al 10° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 277 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 402 x100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Massa-Carrara con 540 casi x100.000 abitanti, Lucca con 351, Firenze con 319, la più bassa Livorno con 143.

Complessivamente, 320 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi  (stabili rispetto a ieri).
Sono 708 (meno 71 rispetto a ieri, meno 9,1%) le persone, anch’esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (ASL Centro 458, Nord Ovest 180, Sud Est 70).

Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti COVID oggi sono complessivamente 11, (1 in più rispetto a ieri più 10%), di cui 3 in terapia intensiva (stabili rispetto a ieri).

Le persone complessivamente guarite sono a 8.869 (stabili rispetto a ieri): 164 persone “clinicamente guarite” (meno 2 rispetto a ieri, meno 1,2%), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione e 8.705 (più 2 rispetto a ieri, più 0,02%) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con doppio tampone negativo.

Oggi non si registrano nuovi decessi.
Sono 1.122 i deceduti dall’inizio dell’epidemia cosi ripartiti: 411 a Firenze, 52 a Prato, 81 a Pistoia, 171 a Massa-Carrara, 142 a Lucca, 90 a Pisa, 61 a Livorno, 49 ad Arezzo, 33 a Siena, 24 a Grosseto, 8 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.
Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 30,1 x100.000 residenti contro il 57,9 x100.000 della media italiana (11° regione). Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa-Carrara (87,7 x100.000), Firenze (40,6 x100.000) e Lucca (36,6 x100.000), il più basso a Grosseto (10,8 x100.000).

Si ricorda che tutti i dati saranno visibili dalle ore 18.30 sul sito dell’Agenzia Regionale di Sanità a questo indirizzo: www.ars.toscana.it/covid19

 

 

 

 

 

 

 

 

11.7.2020: Toscana, 5 nuovi casi, 1 decesso, 4 guarigioni. Clicca per vedere dove.

In Toscana sono 10.321 i casi di positività al Coronavirus, 5 in più rispetto a ieri. I nuovi casi sono lo 0,05% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,05% e raggiungono quota 8.869 (l’85,9% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 368.488, 2.470 in più rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono oggi 330, stabili rispetto a ieri. Si registra 1 nuovo decesso: un uomo di 71 anni.

5 nuovi casi:

    • 3 Firenze
    • 1 Prato
    • 1 Arezzo

1 nuovo decesso:

  • 1 Pisa

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Si ricorda che a partire dal 24/06/2020, il Ministero della Salute ha modificato il sistema di rilevazione dei dati sulla diffusione del Covid-19. I casi positivi non sono più indicati secondo la provincia di notifica bensì in base alla provincia di residenza o domicilio.

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri. Sono 3.221 i casi complessivi ad oggi a Firenze (3 in più rispetto a ieri), 542 a Prato (1 in più), 749 a Pistoia, 1.052 a Massa, 1.362 a Lucca, 932 a Pisa, 479 a Livorno, 682 ad Arezzo (1 in più), 429 a Siena, 402 a Grosseto. Sono 471 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni.

4 in più quindi i casi riscontrati oggi nell’Asl Centro, 0 nella Nord Ovest, 1 nella Sud Est.
La Toscana si conferma al 10° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 277 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 402 x100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Massa-Carrara con 540 casi x100.000 abitanti, Lucca con 351, Firenze con 318, la più bassa Livorno con 143.

Complessivamente, 320 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi  (più 1 rispetto a ieri, più 0,3%).
Sono 779 (meno 83 rispetto a ieri, meno 9,6%) le persone, anch’esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (ASL Centro 447, Nord Ovest 254, Sud Est 78).
Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti COVID oggi sono complessivamente 10, 1 in meno rispetto a ieri (meno 9,1%), di cui 3 in terapia intensiva (1 in più rispetto a ieri). È il punto più basso raggiunto dal 2 marzo 2020 per i ricoveri totali.

Le persone complessivamente guarite salgono a 8.869 (più 4 rispetto a ieri, più 0,05%): 166 persone “clinicamente guarite” (meno 2 rispetto a ieri, meno 1,2%), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione e 8.703 (più 6 rispetto a ieri, più 0,1%) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con doppio tampone negativo.

Oggi si registra 1 nuovo decesso: un uomo di 71 anni. Relativamente alla provincia di notifica, la persona deceduta è a Pisa.

Sono 1.122 i deceduti dall’inizio dell’epidemia cosi ripartiti: 411 a Firenze, 52 a Prato, 81 a Pistoia, 171 a Massa Carrara, 142 a Lucca, 90 a Pisa, 61 a Livorno, 49 ad Arezzo, 33 a Siena, 24 a Grosseto, 8 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.

Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 30,1 x100.000 residenti contro il 57,9 x100.000 della media italiana (11° regione). Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa Carrara (87,7 x100.000), Firenze (40,6 x100.000) e Lucca (36,6 x100.000), il più basso a Grosseto (10,8 x100.000).

Si ricorda che tutti i dati saranno visibili dalle ore 18.30 sul sito dell’Agenzia Regionale di Sanità a questo indirizzo: www.ars.toscana.it/covid19

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Regione Toscana: Neo-diciottenni in treno gratis per tutto il mese di agosto.

L’invito a ‘scoprire’ il treno e la Toscana per i nati nel 2002, che hanno raggiunto o raggiungeranno la maggiore età nel 2020, arriva anche quest’anno dalla Regione Toscana, che ha inserito di nuovo questa possibilità in accordo con Trenitalia.

“Vogliamo incentivare l’uso del treno da parte dei giovani, invogliarli a scoprire il nostro territorio ed anche i servizi ferroviari”, ha detto l’assessore Vincenzo Ceccarelli . “E dunque, come annunciato l’anno scorso, replichiamo l’offerta inaugurata nel 2019 e nel mese di agosto i ragazzi nati nel 2002 potranno viaggiare liberamente sui treni regionali, visitare città d’arte, raggiungere la costa, i borghi, le splendide vallate e le foreste del nostro Appennino, usando il treno per i propri spostamenti quotidiani scoprendo le bellezze della nostra meravigliosa regione che in questo momento così complesso per via del periodo legato al Covid, forse, si può apprezzare ancora maggiormente. Sono certo che in questa estate in cui vengono privilegiate le mete toscane, anche per brevi visite e viaggi, per molti giovani sarà anche un modo per prendere davvero familiarità con il servizio ferroviario regionale e spostarsi in sicurezza”.

Per usufruire di questa offerta, i giovani interessati dovranno richiedere la Smartcard Unica Toscana.

La card può essere richiesta nelle biglietterie o presso i desk regionali Trenitalia della Toscana o tramite mail all’indirizzo unicatoscana2002@trenitalia.it allegando l’apposito modulo disponibile sul sito dell’azienda al seguente link e una fototessera.

Sarà sufficiente far partire la richiesta per poter ottenere un documento di viaggio valido in attesa di ritirare la Carta, per iniziare da subito a viaggiare gratuitamente.

10.7.2020: Toscana, 2 nuovi casi, 1 decesso, 8 guarigioni. Clicca per vedere dove.

In Toscana sono 10.316 i casi di positività al Coronavirus, 2 in più rispetto a ieri. I nuovi casi sono lo 0,02% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,09% e raggiungono quota 8.865 (l’85,9% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 366.018, 2.685 in più rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono oggi 330, -2,1% rispetto a ieri. Si registra 1 nuovo decesso: un uomo di 73 anni.

2 nuovi casi:

    • 1 Prato

1 nuovo decesso:

  • 1 Firenze

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Si ricorda che a partire dal 24 giugno 2020, il Ministero della Salute ha modificato il sistema di rilevazione dei dati sulla diffusione del Covid-19. I casi positivi non sono più indicati secondo la provincia di notifica, bensì in base alla provincia di residenza o domicilio.

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri. Sono 3.218 i casi complessivi a oggi a Firenze, 541 a Prato (2 in più), 749 a Pistoia, 1.052 a Massa, 1.362 a Lucca, 932 a Pisa, 479 a Livorno, 681 ad Arezzo, 429 a Siena, 402 a Grosseto. Sono 471 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni. Due in più, quindi, i casi riscontrati oggi nell’Asl Centro, 0 nella Nord Ovest, 0 nella Sud est.

La Toscana si conferma al 10° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 277 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 402 x100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Massa Carrara con 540 casi x100.000 abitanti, Lucca con 351, Firenze con 318, la più bassa Livorno con 143.

Complessivamente, 319 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi (-5 rispetto a ieri, meno 1,5%). Sono 862 (più -88 rispetto a ieri, meno 9,3%) le persone, anche loro isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (Asl Centro 432, Nord Ovest 358, Sud Est 72).

Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 11, (-2 in più rispetto a ieri (meno 15,4%), di cui 2 in terapia intensiva (stabili rispetto a ieri).

Le persone complessivamente guarite salgono a 8.865 (più 8 rispetto a ieri, più 0,09%): 168 persone “clinicamente guarite” (-14 rispetto a ieri, meno 7,7%), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione e 8.697 (più 22 rispetto a ieri, più 0,3%) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con doppio tampone negativo.

Si registra 1 nuovo decesso: un uomo di 73 anni. Relativamente alla provincia di notifica, la persona deceduta è a Firenze. Sono 1.121 i deceduti dall’inizio dell’epidemia cosi ripartiti: 411 a Firenze, 52 a Prato, 81 a Pistoia, 171 a Massa Carrara, 142 a Lucca, 89 a Pisa, 61 a Livorno, 49 ad Arezzo, 33 a Siena, 24 a Grosseto, 8 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.

Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 30,1 x100.000 residenti contro il 57,9 x100.000 della media italiana (11° regione). Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa Carrara (87,7 x100.000), Firenze (40,6 x100.000) e Lucca (36,6 x100.000), il più basso a Grosseto (10,8 x100.000).

Si ricorda che tutti i dati saranno visibili dalle ore 18.30 sul sito dell’Agenzia Regionale di Sanità all’indirizzo: www.ars.toscana.it/covid19.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

9.7.2020: Toscana, 1 nuovo caso, 2 decessi, 3 guarigioni. Clicca per vedere dove.

In Toscana sono 10.314 i casi di positività al Coronavirus, 1 in più rispetto a ieri. I nuovi casi sono lo 0,01% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,03% e raggiungono quota 8.857 (l’85,9% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 363.333, 3.071 in più rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono oggi 337, -1,2% rispetto a ieri. Si registrano 2 nuovi decessi: 2 donne, con un’età media di 90,5 anni.

1 nuovo caso:

  • 1 Prato

2 nuovi decessi:

  • 1 Lucca
  • 1 Arezzo

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Si ricorda che a partire dal 24 giugno 2020, il Ministero della Salute ha modificato il sistema di rilevazione dei dati sulla diffusione del Covid-19. I casi positivi non sono più indicati secondo la provincia di notifica, bensì in base alla provincia di residenza o domicilio.

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri. Sono 3.218 i casi complessivi a oggi a Firenze, 539 a Prato (1 in più), 749 a Pistoia, 1.052 a Massa, 1.362 a Lucca, 932 a Pisa, 479 a Livorno, 681 ad Arezzo, 429 a Siena, 402 a Grosseto. Sono 471 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni. Uno in più quindi i casi riscontrati oggi nell’Asl Centro, 0 nella Nord Ovest, 0 nella Sud est.

La Toscana si conferma al 10° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 277 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 401 x100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Massa Carrara con 540 casi x100.000 abitanti, Lucca con 351, Firenze con 318, la più bassa Livorno con 143.

Complessivamente, 324 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi (meno 3 rispetto a ieri, meno 0,9%). Sono 950 (meno 44 rispetto a ieri, meno 4,4%) le persone, anche loro isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (Asl Centro 443, Nord Ovest 436, Sud Est 71).

Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 13, 1 in meno di ieri (meno 7,1%), di cui 2 in terapia intensiva (stabili rispetto a ieri).

Le persone complessivamente guarite salgono a 8.857 (più 3 rispetto a ieri, più 0,03%): 182 persone “clinicamente guarite” (meno 9 rispetto a ieri, meno 4,7%), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione e 8.675 (più 12 rispetto a ieri, più 0,1%) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con doppio tampone negativo.

Si registrano 2 nuovi decessi: 2 donne, con un’età media di 90,5 anni. Relativamente alla provincia di notifica, le persone decedute sono: 1 a Lucca, 1 a Arezzo. Sono 1.120 i deceduti dall’inizio dell’epidemia cosi ripartiti: 410 a Firenze, 52 a Prato, 81 a Pistoia, 171 a Massa Carrara, 142 a Lucca, 89 a Pisa, 61 a Livorno, 49 ad Arezzo, 33 a Siena, 24 a Grosseto, 8 persone sono decedute sul suolo toscano ma erano residenti fuori regione.

Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 30,0 x100.000 residenti contro il 57,8 x100.000 della media italiana (11° regione). Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa Carrara (87,7 x100.000), Firenze (40,5 x100.000) e Lucca (36,6 x100.000), il più basso a Grosseto (10,8 x100.000).

Si ricorda che tutti i dati saranno visibili dalle ore 18.30 sul sito dell’Agenzia Regionale di Sanità all’indirizzo: www.ars.toscana.it/covid19.

 

 

 

 

 

 

 

Centri commerciali naturali, dalla Regione 534mila euro per il bando 2020-21 di prossima apertura

Prossima apertura per il bando 2020-2021 che cofinanzia progetti di promozione e animazione dei Centri commerciali naturali. La giunta regionale ha approvato la delibera che mette a disposizione 534 mila euro (239mila per il 2020 e 295mila per il 2021) che serviranno anche per completare il cofinanziamento dei progetti ammessi al bando 2019-2020.

“Tutte le limitazioni imposte dall’emergenza sanitaria – spiega l’assessore alle attività produttive Stefano Ciuoffo – hanno provocato la sospensione di molte attività finanziate con il bando 2019-2020, determinando notevoli ritardi nella realizzazione dei progetti ammessi al contributo. Abbiamo perciò deciso di proporre un nuovo avviso per il biennio 2020-21 e di utilizzare parte della somma stanziata per finanziare i progetti già approvati per l’intera quota ammessa. La misura rientra tra le tante messe in atto per stimolare la ripresa post-Covid ed accelerare gli interventi di sostegno al commercio”.

Per il nuovo bando 2020-2021 sono stati confermati i criteri di selezione dei progetti di promozione e animazione dei Ccn già approvati con quello precedente. Le domande potranno essere presentate da Micro e Piccole e Medie Imprese in forma associata localizzate in un centro commerciale naturale sito all’interno di comuni con meno di 20 mila abitanti oppure in due o più centri commerciali naturali siti all’interno di due o più comuni di cui al massimo uno con più di 20 mila abitanti purché appartenenti allo stesso ambito turistico o ad ambiti turistici contigui. Il costo totale del progetto presentato non deve essere inferiore a 7 mila euro. Sarà erogato un contributo massimo del 50% del valore delle spese ammissibili e comunque non superiore a 30 mila euro.

Ammissibili le seguenti tipologie di spesa: attività di assistenza tecnica (coordinamento e gestione) al progetto nel limite del 15% del costo totale del progetto ammesso per un massimo di 9 mila euro; acquisto di servizi promozionali e di comunicazione; acquisto di materiali promozionali e di comunicazione; servizi diretti alla clientela in occasione delle manifestazioni; servizi di animazione e intrattenimento; iniziative di fidelizzazione e di direct marketing; materiale che contraddistingua visivamente l’appartenenza di un’attività commerciale ad un centro commerciale naturale nella percentuale massima del 10% del costo totale del progetto ammesso fino ad un massimo di 6 mila euro.

Il soggetto gestore del bando è Sviluppo Toscana S.p.A.

8.7.2020: Toscana, 7 nuovi casi, 2 decessi, 3 guarigioni. Clicca per vedere dove.

In Toscana sono 10.313 i casi di positività al Coronavirus, 7 in più rispetto a ieri. I nuovi casi sono lo 0,07% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,03% e raggiungono quota 8.854 (l’85,9% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 360.262, 3.715 in più rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono oggi 341, +0,6% rispetto a ieri. Si registrano 2 nuovi decessi: 2 donne, con un’età media di 92 anni.

7 nuovi casi:

    • 5 Firenze
    • 1 Pistoia
    • 1 Grossseto

2 nuovi decessi:

  • 2 Firenze

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Si ricorda che a partire dal 24 giugno 2020, il Ministero della Salute ha modificato il sistema di rilevazione dei dati sulla diffusione del Covid-19. I casi positivi non sono più indicati secondo la provincia di notifica, bensì in base alla provincia di residenza o domicilio.

Di seguito i casi di positività sul territorio con la variazione rispetto a ieri. Sono 3.218 i casi complessivi a oggi a Firenze (5 in più rispetto a ieri), 538 a Prato, 749 a Pistoia (1 in più), 1.052 a Massa, 1.362 a Lucca, 932 a Pisa, 479 a Livorno, 681 ad Arezzo, 429 a Siena, 402 a Grosseto (1 in più). Sono 471 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni. 6 in più, quindi, i casi riscontrati oggi nell’Asl Centro, 0 nella Nord Ovest, 1 nella Sud est.

La Toscana si conferma al 10° posto in Italia come numerosità di casi (comprensivi di residenti e non residenti), con circa 277 casi per 100.000 abitanti (media italiana circa 401 x100.000, dato di ieri). Le province di notifica con il tasso più alto sono Massa Carrara con 540 casi x100.000 abitanti, Lucca con 351, Firenze con 318, la più bassa Livorno con 143.

Complessivamente, 327 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi (più 1 rispetto a ieri, più 0,3%). Sono 994 (meno 54 rispetto a ieri, meno 5,2%) le persone, anche loro isolate, in sorveglianza attiva, perché hanno avuto contatti con persone contagiate (Asl Centro 427, Nord Ovest 495, Sud Est 72).

Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti COVID oggi sono complessivamente 14, 1 in più di ieri (più 7,7%), di cui 2 in terapia intensiva (1 in più rispetto a ieri, più 100%).

Le persone complessivamente guarite salgono a 8.854 (più 3 rispetto a ieri, più 0,03%): 191 persone “clinicamente guarite” (meno 19 rispetto a ieri, meno 9%), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione e 8.663 (più 22 rispetto a ieri, più 0,3%) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con doppio tampone negativo.

Si registrano 2 nuovi decessi: 2 donne, con un’età media di 92 anni. Relativamente alla provincia di notifica, le persone decedute sono entrambe a Firenze. Sono 1.118 i deceduti dall’inizio dell’epidemia cosi ripartiti: 410 a Firenze, 52 a Prato, 81 a Pistoia, 171 a Massa Carrara, 141 a Lucca, 89 a Pisa, 61 a Livorno, 48 ad Arezzo, 33 a Siena, 24 a Grosseto, 8 persone sono decedute sul suolo toscano, ma erano residenti fuori regione.

Il tasso grezzo di mortalità toscano (numero di deceduti/popolazione residente) per Covid-19 è di 30,0 x100.000 residenti contro il 57,8 x100.000 della media italiana (11° regione). Per quanto riguarda le province, il tasso di mortalità più alto si riscontra a Massa Carrara (87,7 x100.000), Firenze (40,5 x100.000) e Lucca (36,4 x100.000), il più basso a Grosseto (10,8 x100.000).

Si ricorda che tutti i dati saranno visibili dalle ore 18.30 sul sito dell’Agenzia Regionale di Sanità all’indirizzo: www.ars.toscana.it/covid19.