TOSCANA 𝗭𝗢𝗡𝗔 𝗕𝗜𝗔𝗡𝗖𝗔: 𝗱𝗮𝗹 𝟮𝟭 𝗚𝗶𝘂𝗴𝗻𝗼 𝗮𝗻𝗰𝗵𝗲 𝗹𝗮 𝗻𝗼𝘀𝘁𝗿𝗮 𝗿𝗲𝗴𝗶𝗼𝗻𝗲 𝗮𝗿𝗿𝗶𝘃𝗮 𝗶𝗻 𝗭𝗼𝗻𝗮 𝗕𝗶𝗮𝗻𝗰𝗮, 𝘁𝘂𝘁𝘁𝗲 𝗹𝗲 𝗻𝗼𝘃𝗶𝘁𝗮̀ 𝗱𝗮 𝘀𝗮𝗽𝗲𝗿e

📌 😷🧴 𝗠𝗜𝗦𝗨𝗥𝗘 𝗔𝗡𝗧𝗜𝗖𝗢𝗡𝗧𝗔𝗚𝗜𝗢
Rimane obbligatorio l’uso della Mascherina (tranne per quando si pratica attività sportiva), igienizzazione delle mani e distanziamento interpersonale di almeno 1 metro.

📌 🕔🚫 𝗢𝗥𝗔𝗥𝗜
Viene tolto il Coprifuoco

📌 🧑‍🍳🍹☕️🍝 𝗥𝗜𝗦𝗧𝗢𝗥𝗔𝗭𝗜𝗢𝗡𝗘
I bar, i ristoranti e le altre attività di ristorazione sono aperti ed è possibile consumare cibi e bevande al loro interno, 𝘀𝗲𝗻𝘇𝗮 𝗹𝗶𝗺𝗶𝘁𝗶 𝗼𝗿𝗮𝗿𝗶. 🥤🧃🥡 Sono consentite senza restrizioni anche la vendita con asporto di cibi e bevande e la consegna a domicilio, che deve comunque avvenire nel rispetto delle norme sul confezionamento e sulla consegna dei prodotti.

🍽 Almeno 1 metro di separazione tra i clienti di tavoli diversi negli ambienti al chiuso (estendibile ad almeno 2 metri in base allo scenario epidemiologico di rischio) e di almeno 1 metro di separazione negli ambienti all’aperto (giardini, terrazze, plateatici, dehors).

📌 🚗 🚙 🏃 𝗦𝗣𝗢𝗦𝗧𝗔𝗠𝗘𝗡𝗧𝗜
▶️ – senza limiti relativi agli orari o ai motivi dello spostamento, verso altre località della zona bianca;
▶️ – senza limiti di orario, verso tutto il territorio nazionale, se lo spostamento avviene per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute;
▶️ – verso località della zona gialla, senza doverne giustificare il motivo, nel rispetto delle specifiche restrizioni di orario previste per gli spostamenti in zona gialla e di quelle relative agli spostamenti verso le altre abitazioni private abitate;
▶️ – verso tutto il territorio nazionale, se la persona che si sposta è in possesso di una “certificazione verde COVID-19” valida, nel rispetto delle specifiche restrizioni di orario previste per gli spostamenti nella zona di destinazione.
▶️ – È sempre consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione.

🗣️Cadono i limiti imposti dal CAPO III° del DPCM 2 Marzo 2021 pertanto è possibile ripartire con Congressi, Convegni, 𝗖𝗲𝗿𝗶𝗺𝗼𝗻𝗶𝗲 𝗲 𝗙𝗲𝘀𝘁𝗲 senza limitazione numerica ma in possesso di uno dei seguenti requisiti:

➡️ Essere Vaccinati
➡️ Essere In Possesso di Un Tampone Molecolare/Antigenico fatto nella 48 ore precedenti all’ evento
➡️ Essere Guariti da COVID19

📌 ✅ 🆓 ✈️ 𝗚𝗥𝗘𝗘𝗡 𝗣𝗔𝗦𝗦 𝗲 𝗩𝗜𝗔𝗚𝗚𝗜
Dal 1 Luglio sarà attiva la nuova Certificazione verde COVID-19 sarà valida come EU digital COVID certificate e renderà più semplice viaggiare da e per tutti i Paesi dell’Unione europea e dell’area Schengen.

👉 Certificazione verde italiana e Green Pass europeo
certificazione verde è valida solo sul territorio italiano, in quanto al momento il sistema e le regole del Digital Green Certificate europeo non sono entrate in vigore, pertanto per recarsi all’estero si è soggetti alle normative dei singoli Paesi di destinazione. Dal 1° luglio, invece, il Green Pass europeo sarà valido nei Paesi dello spazio Schengen.

👉 I certificati verdi Covid-19 rilasciati dall’Italia in ambito regionale sono validi solo sul territorio nazionale e fino all’entrata in vigore del Digital Green Certificate europeo. I Green Pass emessi dal singolo Paese, poi, verranno inseriti in Gateway, la piattaforma comunitaria che raccoglie i dati di tutti i certificati. Il Digital Green avrà un QR code che ne dimostra la validità e servirà per muoversi in Italia, ma anche all’interno dell’area Schengen (oltre ad essere utile per partecipare ad eventi).

‼️⚠️ 𝗕𝗥𝗘𝗔𝗞𝗜𝗡𝗚 𝗡𝗘𝗪𝗦: Firmata dal Ministro Speranza, nuova ordinanza in vigore dal 21 giugno, che impone una mini Quarantena obbligatoria di 5 gg con obbligo di tampone per chi arriva dall’ Inghilterra 🇬🇧 . Prolungate le misure di divieto ingresso per chi arriva da India, Bangladesh e Sri Kanka. ⚠️‼️

👇Per ulteriori informazioni e chiarimenti:
https://www.dgc.gov.it/web/

👇Clicca qui per vedere le FAQ ufficiali:
https://www.governo.it/it/articolo/domande-frequenti-sulle-misure-adottate-dal-governo/15638#zone

Da lunedì 12 aprile: Toscana in zona arancione

Toscana in zona arancione da lunedì 12 aprile, è ufficiale dopo la comunicazione del ministro della Salute, Roberto Speranza. La situazione della Toscana, dunque, ha fatto registrare un miglioramento ma non omogeneo. Per questo, alcune zone resteranno in rosso sulle quali ci sarà un comunicato ufficiale della Regione.