ANTEPRIMA DEL PROGRAMMA DEL MORELLINO CLASSICA FESTIVAL 2020

Il Monte Labro con la sua Torre Giurisdavidica nel Parco Faunistico del Monte Amiata, Il Duomo di Sovana nel Millenario della nascita di Ildebrando di Soana, San Gregorio VII, il più grande pontefice del Medioevo, la Sinagoga di Pitigliano con l’enfant prodige da Israele Nahar Eliaz, saranno alcune delle emozionanti novità che si aggiungeranno al lungo itinerario musicale, tra incantevoli paesaggi, maestosi castelli, antiche chiese e avveniristiche cantine d’autore.

Una delle star del festival di quest’anno sarà il tenore Fabio Armiliato, figura centrale della lirica italiana nel mondo.

L’anteprima del Festival a Napoli nell’ambito della manifestazione eno-culturale Maremma meets Neapolis.

Il concerto di Fine Anno 2019 dedicato alla Lirica, ha chiuso con l’Orchestra dei Musicisti Coreani in Italia, patrocinata dall’Ambasciata e dall’Istituto Culturale della Repubblica di Corea, una straordinaria stagione musicale. Con quell’appuntamento si concludeva il ciclo dedicato alla cultura musicale proveniente dall’Asia che aveva visto la partecipazione di numerosi musicisti provenienti dalla Cambogia, dalla Corea e dalla Thailandia, il compositore e pianista Nat Yontararak e la Principessa Pawong Duen e i danzatori del Thai Christian Communications Institute Payap University Bangkok, accompagnati dall’Ambasciatore della Thailandia.

Tra i numerosi musicisti di fama, ha spiccato la presenza di Beatrice Rana, pianista tra le più apprezzate al mondo, eletta musicista dell’anno al Royal Albert Hall di Londra con l’assegnazione del Premio Oscar della musica classica. Abbiamo assistito, inoltre, ad un avvenimento culturale senza precedenti in Maremma con l’esposizione di alcuni capolavori di Francisco Goya e l’esecuzione in prima mondiale di musiche composte dal celebre pittore e venute alla luce recentemente, eseguite dal direttore artistico del Festival, il pianista Pietro Bonfilio.

Morellino Classica Festival giunge quindi quest’anno alla sua nona edizione sulla scia di un crescente successo con un pubblico sempre più numeroso, una sempre maggiore attenzione della stampa nazionale e un consenso e una comunanza di intenti ed interessi tra le aziende del settore vitivinicolo, bancario e istituzionale. A fianco degli storici sponsor principali, primi fra tutti, Banca TEMA Credito Cooperativo e Consorzio di Tutela del Morellino di Scansano, che hanno creduto fin dal primo anno all’idea progettuale “musica-natura-vino”, si segnala la partecipazione dei Comuni di Arcidosso, Pitigliano, Sorano che allargano il già esteso territorio su cui il Festival, accolto favorevolmente da quelle cittadinanze, distribuisce con successo gli appuntamenti estivi.

Si rafforzano collaborazioni con aziende di settori diversi dal vitivinicolo come Ricola AG, famosa azienda svizzera attenta alla sostenibilità e all’ambiente, ma anche all’arte e alla musica, e l’azienda tedesca Mercedes-Benz, presente sul territorio con la concessionaria Ugo Scotti Srl Grosseto.

In attesa della presentazione ufficiale vogliamo dare solo alcune anticipazioni. Tra i tanti appuntamenti di rilievo del 2020 si segnala come novità assoluta il concerto che si terrà il 15 agosto sulla sommità del Monte Labro, uno dei luoghi più suggestivi della Maremma per la sua posizione geografica e per la spiritualità che si respira dalla Torre costruita dalla Comunità Giurisdavidica fondata dal predicatore Davide Lazzaretti che per il suo visionarismo e per la sua tragica fine, viene ricordato ancora oggi come il Cristo dell’Amiata. L’evento, fortemente voluto dal Sindaco Jacopo Marini e sostenuto dall’Amministrazione del Comune di Arcidosso, vedrà l’esibizione di una formazione particolare, appositamente scelta per le caratteristiche del luogo, composta da musicisti di fama provenienti dalla Germania: Consort Brass Ensemble Berlin diretti dal maestro polacco Dariusz Mikulsky, con il violinista Davide Alogna, e il soprano polacco Aleksandra Gudzio, come ospiti d’onore.

Altra novità è l’importante concerto, voluto, sostenuto e promosso dal Vescovo della Diocesi di Sovana, Pitigliano e Orbetello, Monsignor Giovanni Roncari, dal Direttore Ufficio Beni Culturali Don Marco Monari, dal Sindaco di Sorano Pierandrea Vanni, che si terrà il 29 agosto nel magnifico Duomo di Sovana (VIII secolo) in occasione del Millenario della nascita di San Gregorio VII nato a Sovana nel 1020. Il concerto sarà eseguito dall’Orchestra Gioacchino Rossini Opera Festival di Pesaro diretta dal maestro giapponese Chikara Imamura, solista lo straordinario pianista rumeno Daniel Petrica Ciobanu, soprano Federica Livi per un evento di grande solennità artistica e spirituale.

Altro concerto di grande suggestione emotiva e di intima riflessione sarà quello previsto alla Sinagoga di Pitigliano, la Piccola Gerusalemme, con l’esibizione per violoncello solo dell’enfant prodige proveniente da Tel Aviv, la tredicenne Nahar Eliaz.

Gli altri concerti di richiamo vedranno l’esibizione, oltre che come sempre di giovani eccellenze italiane già all’attenzione internazionale, di altri grandi musicisti, tra cui di particolare rilievo la partecipazione del famoso tenore Fabio Armiliato, una delle più grandi figure della Lirica mondiale che si esibirà il 20 agosto nella Chiesa di San Giorgio a Montemerano con l’arpista Davide Burani in un originale programma di profonda intensità emotiva.

Inoltre, per celebrare i 250 anni della nascita di Ludwig van Beethoven, che coincidono con il centenario della nascita di Piero Farulli, storico fondatore del Quartetto Italiano e della Scuola di Musica di Fiesole, si è costituito per l’occasione un super-gruppo formato dalle prime parti delle più importanti orchestre italiane, l’Orchestra dell’Arena di Verona e del Teatro Regio di Torino; l’ensemble, denominato SetteinsiemeperPiero e diretto da Federico Guglielmo, uno dei massimi conoscitori e interpreti di musica barocca, si esibirà il 18 luglio.

Ancora in tema di ricorrenza della nascita del Genio di Bonn, il Festival avrà l’onore di ospitare l’11 luglio il pianista Vincenzo Balzani, noto didatta e profondo studioso della figura del grande compositore tedesco, che terrà un recital-racconto dal titolo Sturm und Drang.

Il 25 luglio nella Tenuta dell’Ammiraglia Frescobaldi di Magliano, dall’elegante architettura, potremo assistere ad un originalissimo concerto fatto di musica, cibo e vino, intitolato Rossini Gourmet con I Solisti dell’Orchestra Sinfonica Gioacchino Rossini di Pesaro; il programma consiste nell’abbinare l’arte culinaria del compositore pesarese alle sue immortali composizioni. Il Quintetto di Fiati e un attore, ci condurranno alla scoperta della passione del grande compositore. Lo spettacolo, molto originale nel suo contenuto, affascinante e coinvolgente nella sua esposizione, vedrà l’inserimento di figure di esperti Chef e Sommelier per spiegare accostamenti, differenze e particolarità tra la cucina rossiniana e quella toscana e maremmana a cui verranno abbinati i pregiati vini Frescobaldi.

L’itinerario musicale del Festival prevede, quest’anno, anche il ritorno in uno dei luoghi che diede ospitalità alla rassegna fin dai primi anni, La Fattoria le Pupille, rinomato luogo di un marchio aziendale di qualità e prestigio. Il concerto previsto sarà eseguito dagli Archi dell’Orchestra della Toscana, violino solista Davide Alogna, con un programma incentrato sulle Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi e le originalissime Quattro Stagioni di Astor Piazzolla.

Da sempre il Festival si avvale anche della collaborazione delle prestigiose istituzioni musicali quali l’Accademia Chigiana di Siena, la Scuola di Musica di Fiesole, Georg Solti Academy di Londra, del Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, del Conservatorio Luigi Boccherini di Lucca, Conservatorio di Santa Cecilia di Roma e del Cidim – Comitato Nazionale Italiano Musica di Roma, e da sempre il Festival propone la migliore gioventù musicale italiana.

Il 16 agosto, infatti, nella Chiesa romanica di Roccalbegna, si esibiranno due giovanissimi musicisti vincitori dei concorsi internazionali più importanti al mondo, Carlotta Dalia, chitarra e Giuseppe Gibboni, violino, due eccellenze italiane dal futuro luminoso.

Altri appuntamenti sono previsti durante il periodo invernale, tra cui quello incentrato sul compositore Dmitri Shostakovich e i suoi allievi, a loro volta illustri compositori del Novecento russo, Alemdar Karamanov, German Galynin, Boris Tchaikovsky.

Il concerto prevede l’esibizione di Pietro Bonfilio, studioso e fine interprete del pianismo russo, che ha all’attivo due CD su Dmitri Kabalevsky e Modest Mussorgsky che hanno riscosso notevole apprezzamento da parte della critica musicale e del pubblico. L’appuntamento fa parte del tour di presentazione della nuova biografia sulla figura del grande compositore curata dal musicologo russo, Valerji Voskoboinikov.

Come di consueto il Festival concluderà l’edizione 2020 mettendo in scena l’Opera Lirica. Dopo il grande successo dello scorso anno con La Bohème, sarà la volta del Barbiere di Siviglia che verrà allestito nei teatri di Scansano, Arcidosso e nell’Auditorium Banca Tema di Pitigliano.

Intanto la stagione musicale sta per incominciare con un’anteprima fuori regione, il 28 marzo a Napoli nell’ambito di Maremma Toscana meets Neapolis, manifestazione ideata e curata da Marco Bisdomini (imprenditore e animatore culturale – titolare della ACAS3D srl), in collaborazione con l’Associazione culturale Celanapoli, allo scopo di promuovere il territorio della Maremma assieme alle aziende che vi operano, in cui è previsto il concerto dal titolo In viaggio con la sirena Partenope – storie e racconti sul canto napoletano fra ‘700 e ’900 con Daniela del Monaco, contralto e Antonio Grande, chitarra.

Articolo di Elisabetta Russo

 

I LUOGHI DEL MORELLINO CLASSICA FESTIVAL 2020

      • Castello di Montepò (1300)
      • Sito Etrusco di Ghiaccio Forte
      • Piazza di Massa Marittima (1100)
      • Chiesa di San Biagio di Montorgiali (1540)
      • Convento del Petreto (1274)
      • Teatro Castagnoli (1852)
      • Santuario di San Giorgio di Montorgiali (1200 circa)
      • Castello di Potentino (1150)
      • Chiesa romanico-gotica di Roccalbegna (1300)
      • Chiesa di San Giorgio di Montemerano (1340)
      • Castello di Manciano (1118)
      • Piazza del Castello di Montemerano (1050)
      • Cassero Senese di Roccalbegna (XIII secolo)
      • Castello della Marsiliana di epoca medievale
      • Cassero Senese Duomo di Grosseto
      • Teatro degli Industri di Grosseto (1819)
      • Vescovado del Palazzo Orsini (XI secolo) e Sinagoga (1598) di Pitigliano
      • Torre Giurisdavidica di Monte Labro Arcidosso (1869)
      • Cattedrale di Sovana (VIII secolo)
      • Terme di Saturnia – Hotel Il Pellicano
      • Fattoria Le Pupille, Azienda Val delle Rose Famiglia Cecchi
      • Tenuta dell’Ammiraglia Frescobaldi
      • Teatro sull’Acqua di Sasseta Alta
      • Viveterna Panoramic Terrace di Castiglione della Pescaia
      • Palazzo Esposizioni di Scansano (1870)
      • Cava di Marmo di Montemerano

29-30-31.8 e 1.9.2019: Teatro nel Bicchiere, il programma dettagliato e le informazioni per partecipare

VENERDĺ 30

19.00 – 23.00 degustazioni enologiche a cura della Scuola Europea Sommelier

_ Centro storico ImCantina Pariboni €5

19.00 “The sparkling diva” CLAIRE GATSBY vi accompagna negli scintillanti anni ‘30, con un act che è stato presentato al Caput Mundi International Burlesque Festival, al Ferrara Burlesque Festival e in numerosi altri palchi italiani e stranieri >> restart 23.30

_ ImCantina Pariboni

Non dimenticate che data la capienza limitata
avrà la precedenza chi indossa il braccialetto IO SOSTENGO Teatro nel Bicchiere e avrà prenotato indicando nome e cognome – data e ora

19.00 PSYCHOMOLES ANDREA BUCCI e TOMMASO NICCOLAI hanno un approccio legato all’interplay e alla creazione di effetti e costanti ricorrenti. La musica elettronica si miscela con le percussioni suonate dal vivo muovendosi dalle sonorità pink floydiane, ai battiti serrati della Drum & Bass, con influenze di Tribal Drumming e ritmi africani

>> restart 23.30_ Piazza Garibaldi

21.00 “Titubans” di e con ALEX BIAGI e GIOVANNI CRIMINI. Testi da Charles Bukowski, Giovanni Crimini, Lawrence Ferlinghetti, Vladimir Majakovskij e Fosco Maraini. Musiche originali di Alex Biagi

_ La Corte

22.30 “La delicatezza del poco e del niente” l’attore e regista ROBERTO LATINI, premio UBU 2017 come miglior interprete, ripercorre alcune delle composizioni più intense della poetessa contemporanea Mariangela Gualtieri, fondatrice del Teatro Valdoca. Un rito fatto di voce e di musica, un concerto poetico di parole, lucciole e incanti. Musiche originali di GIANLUCA MISITI

_ Piazzetta Ferrucci €15

23.30 “The sparkling diva” CLAIRE GATSBY (burlesque)

_ ImCantina Pariboni

Non dimenticate che data la capienza limitata

avrà la precedenza chi indossa il braccialetto IO SOSTENGO Teatro nel Bicchiere e avrà prenotato indicando nome e cognome – data e ora

23.30 PSYCHOMOLES (live set + synth)

_ Piazza Garibaldi

 

SABATO 31

19.00 – 00.00 degustazioni enologiche a cura della Scuola Europea Sommelier

_ Centro storico ImCantina Pariboni €5

19.00 “The golden beat” direttamente da Bologna, arriva sul nostro palco l’elegante CLAIRE GATSBY. Cos’ha in serbo per voi? Venite a scoprirlo stasera! (burlesque)

>> restart 23.30

_ ImCantina Pariboni

Non dimenticate che data la capienza limitata
avrà la precedenza chi indossa il braccialetto IO SOSTENGO Teatro nel Bicchiere e avrà prenotato indicando nome e cognome – data e ora

19.30 “Like a Virgin” in un percorso itinerante pieno di sorprese e suggestioni, Performers provenienti dalla scena contemporanea realizzano quadri viventi partendo da alcuni capolavori della pittura e della scultura classica e contemporanea.

Coreografie GRETA FRANCOLINI | concept Tiziano Massaroni | costumi Rebecca Ihle | produzione Cab 008 |

>> restart 22.00

_ ritrovo Piazza Garibaldi

21.00 “Magica ferramenta” FELICE PANTONE suona canzoni da passeggio accompagnate da insoliti strumenti, come il tubasso, l’asse musicale e la famosissima bocarina

_ Piazza Garibaldi

21.30 proiezione teaser del documentario “Vorrei cantare ancora questa canzone” introdotto dalla curatrice SERENA GALELLA. A seguire crowd-funding per l’ultimazione del film in onore del grande artista BERND WITTHÜSER BARNELLI che aveva scelto la Maremma come patria elettiva, a due anni dalla scomparsa

_ Piazza Garibaldi

22.00 “Like a Virgin” opere d’arte come quadri viventi

_ ritrovo Piazza Garibaldi

22.30 “Sogni di carta” CAFELULÈ

Sogni di carta è uno spettacolo per sognatori senza età. É un viaggio che accompagna grandi e piccoli spettatori tra desideri che prendono il volo, attimi di poesia e una danza di corpi sospesi nel cielo.

La danza verticale valorizza l’ambiente trasformandolo in palcoscenico: lo spettatore alza lo sguardo e vive lo spazio nella sua inedita dimensione

_ Campanile della chiesa di San Giovanni Battista €8 (ingresso gratuito fino a 7 anni)

23.00 “Frequenze – in principio era la vibrazione” un progetto a cura di TIZIANA CESARINI danzatrice, NOEMI YORK musicista e PATRIZIA SIMONETTI pittrice. Un viaggio sulle scie delle frequenze sonore, la correlazione con lo spettro dei colori, l’impatto emotivo dei suoni, fino alle vibrazioni dell’essere

_ Piazzetta Ferrucci

23.30 “The golden beat” CLAIRE GATSBY (burlesque)

_ ImCantina Pariboni

Non dimenticate che data la capienza limitata
avrà la precedenza chi indossa il braccialetto IO SOSTENGO Teatro nel Bicchiere e avrà prenotato indicando nome – cognome – data – ora

23.30 “Danze di fine estate” DJ ROY | visual UHFF! ANDREA BASTOGI

_ Piazza Garibaldi

DOMENICA 1

19.00 – 23.00 degustazioni enologiche a cura della Scuola Europea Sommelier

_ Centro storico €5

18.30 “Danze dissonanti” concerto di Les violons d’Ingres CLAUDIA CANCELLOTTI e ERICA SCHERL

composizioni da Béla Bartók, Luciano Berio, Paul Hindemith, Franco Margola, per un affiatatissimo duo di violini

_ Cortile chiesa San Giovanni Battista

19.30 “Like a Virgin” in un percorso itinerante pieno di sorprese e suggestioni, Performers provenienti dalla scena contemporanea realizzano quadri viventi partendo da alcuni capolavori della pittura e della scultura classica e contemporanea.

Coreografie GRETA FRANCOLINI | concept Tiziano Massaroni | costumi Rebecca Ihle | produzione Cab 008 |

>> restart 22.00

_ ritrovo Piazza Garibaldi

21 .00 “Percezione”- primo studio – TANITA SPANG in una breve performance corpo, theremin e frammenti di poesia | visual e synth NOEMI YORK

_ Piazzetta Ferrucci

21.30 “Frequenze – in principio era la vibrazione” un progetto a cura di TIZIANA CESARINI danzatrice, NOEMI YORK musicista e PATRIZIA SIMONETTI pittrice. Un viaggio sulle scie delle frequenze sonore, la correlazione con lo spettro dei colori, l’impatto emotivo dei suoni, fino alle vibrazioni dell’essere

_ Piazzetta Ferrucci

22.00 “Like a Virgin” opere d’arte come quadri viventi

_ ritrovo Piazza Garibaldi

22.30 “Concerto per voce e pianoforte da viaggio” LORENZO KRUGER una delle personalità più istintive del panorama musicale italiano, dopo la vittoria del Premio Ciampi per la miglior interpretazione torna al suo errare solitario, cantante e autore delle canzoni dei Nobraino, ha all’attivo più di 1000 concerti e 6 dischi. Un cantautorato scuro, quello di Kruger, che riporta la mente all’atmosfera surreale e ingenua di Paolo Conte, dove tanto è detto per gioco, ma tutto è detto davvero

_ Piazza Garibaldi

INFORMAZIONI:

l’area festival è a INGRESSO LIBERO.

Alcuni spettacoli in programmazione sono a pagamento, con il braccialetto verde IO SOSTENGO Teatro nel Bicchiere €20  hai diritto all’ingresso ai seguenti spettacoli:

  • “La delicatezza del poco e del niente” Roberto Latini
  • “Sogni di carta” Cafelulé
  • “The sparkling diva” Claire Gatsby >> data la capienza limitata avrà precedenza chi ha prenotato !
  • “The golden beat” Claire Gatsby >> data la capienza limitata avrà precedenza chi ha prenotato !

ma non è finita qui, con il braccialetto

  • – salti la fila
  • – sei in
  • – hai lo sconto (acquistati singolarmente i biglietti costano di più).

Acquista in anticipo il tuo braccialetto

  • dalla bigliettaia itinerante quando la si incontra o chiamandola al 3462394079
  • da Arcadia Boutique
  • al Tabacchi di Piazza Garibaldi.

Durante il festival saranno disponibili anche ImCantina Pariboni location delle degustazioni e degli spettacoli di Burlesque.

Il programma potrebbe subire delle variazioni .

In caso di maltempo gli spettacoli si svolgeranno al Teatro Castagnoli.

CONTATTI:

teatronelbicchiere@gmail.com – prenotazioni e info 3488432778 – info 3462394079

aggiornamenti in tempo reale

Facebook >> https://www.facebook.com/events/337155900496284/

Instagram>> https://www.instagram.com/teatronelbicchiereofficial

direzione artistica Alessandra Lazzari Tanita Spang

 

31.7.2019: “La sua grande occasione”, monologo alla Cantina dei Vignaioli

Presso la Cantina dei Vignaioli del Morellino di Scansano si terrà la conferenza stampa di apertura della 2/a edizione del Saturnia Film Festival.

A seguire, “La sua grande occasione” con Bianca Nappi. Monologo tratto dal libro di Alan Bennet sul difficile ruolo dell’attore. E dopo lo spettacolo, degustazione dei vini della Cantina.

Il  Saturnia Film Festival,  dedicato al meglio della cinematografia “breve” con cortometraggi provenienti da tutto il mondo, itinerante – fino al 4 agosto – a Manciano (1° agosto), Rocchette di Fazio (2 agosto), Montemerano (3 agosto) per poi concludersi presso il prestigioso Parco Piscine Terme di Saturnia.

L’attrice Nappi racconterà le tragicomiche avventure di un’aspirante attrice che, dopo una serie di ruoli marginali, viene finalmente ingaggiata per recitare in un film destinato al mercato estero.