I dati del CTS sul monitoraggio settimanale, l’Rt di tutte le Regioni, nel pomeriggio probabile il passaggio in arancione di Liguria, Toscana, Abruzzo e provincia di Trento.

Si è svolta stamane l’analisi dei dati epidemiologici del monitoraggio settimanale. L’indice RT nazionale arriva a 0,95 (la media tra 0,86 e 1,06) contro lo 0,84 della scorsa settimana e pure di quella precedente. Si teme sia una ripresa dell’epidemia, trainata anche dalle varianti.

Toscana, Provincia di Trento, Abruzzo e Liguria hanno numeri per diventare zona arancione da domenica 14 febbraio.

La Toscana dopo cinque settimane in fascia gialla, passerebbe in arancione con delle piccole aree di lockdown: Chiusi è già zona rossa da sabato scorso e Sansepolcro sembra destinata a stessa sorte.

Gli RT nelle varie Regioni:

Il valore di RT preso in considerazione per verificare il superamento della soglie di sicurezza dell’1, oltre la quale si va in arancione, e dell’1,25, oltre si va in rosso, non è il dato medio ma quello dell numero più basso dell’intervallo utilizzato per calcolarlo.

  • Abruzzo 1,22 (1,16-1,28)
  • Basilicata 1,2 (0,98-1,44)
  • Calabria 0,81 (0,73-0,93)
  • Campania 0,8 (0,73-0,91)
  • Emilia-Romagna 0,94 (0,91-0,96)
  • Friuli 0,98 (0,94-1.03)
  • Lazio 0,96 (0,93-0,99)
  • Liguria 1,08 (1,02-1.13)
  • Lombardia 0,97 (0,94-1.01)
  • Marche 0,94 (0,86-1,04)
  • Molise 1,09 (0,79-1,41)
  • Piemonte 0,93 (0,9-0,97)
  • Provincia Bolzano 1,25 (1,2-1,3)
  • Provincia Trento 1,2 (1,12-1,28)
  • Puglia 1,05 (1,01-1,09)
  • Sardegna 0,87 (0,82-0,93)
  • Sicilia 0,66 (0,63-0,69)
  • Toscana 1,1 (1,06-1,16)
  • Umbria 1,2 (1,13-1,26)
  • Val d’Aosta 0,77 (0,58-0,97)
  • Veneto 0,71 (0,68-0,74)